The hillside/Die huegel

Se il mare è da sempre il biglietto da visita di Roseto degli Abruzzi, la collina è il luogo ideale per chi vuole scoprire un altro aspetto della città, ugualmente affascinante. 

Il principale centro collinare è l`antico borgo di Montepagano, che conserva tracce delle antiche fortificazioni medievali, con le quattro porte dbingresso. Da vedere anche il campanile appartenente alla chiesa di S. Antimo, legato ad una leggenda che ne attribuisce la costruzione a Papa Sisto V e la chiesa della S.S. Annunziata di fine XVI secolo, che conserva all`interno un pregevole altare in legno policromo con statue di santi e profeti. Nella sua sacrestia è apposta la lapide che ricorda la nascita di Roseto (22 maggio 1860) ad opera del clero della Chiesa, che divise in lotti e cedette in enfiteusi la marina di cui era proprietario. 

Sulla collina sono adagiati i vigneti e gli uliveti che danno vino e olio ormai rinomati in campo internazionale ed è sempre in collina che è possibile passeggiare tornando a contatto con la natura e scoprendo le tradizioni contadine lungo itinerari eno-gastronomici tutti da gustare, magari facendo tappa in una delle famose cantine che ogni estate sono presenti alla mostra dei vini tipici che si tiene nel borgo di Montepagano. 

Una collina sempre più fruibile, grazie agli antichi percorsi pedonali, che permettono di salire da Roseto degli Abruzzi a Montepagano a passo d`uomo, apprezzando appieno le dolci colline rosetane.

-----------------------------------------------------------------

If the sea has always been a visiting card to Roseto, the hillside is the ideal place for those who want to discover a different but fascinating aspect of the city. 

The main hillside centre is the ancient village of Montepagano. It is a town that conserves its traces in the ancient medieval fortifications, with four entrance gates. An interesting site is also the bell tower that belongs to the Church of S. Antonio (St. Anthony`s), linked to a legend that says that the building of the church was commissioned by Pope Sisto V and the Church of SS. Annunziata at the end of the XVI century, that protects a valuable wooden polychrome altar with statues of saints and prophets. In its sacristy there lies a memorial tablet that commemorates the birth of Roseto (22 May 1860), commissioned by the clergy, who divided the lots and gave the seacoast that it owned in emphyteusis. 

On the hillside lay vineyards and olive-groves that give wine and oil, by now well known internationally. And always on the hillside it is possible to go for a walk returning in contact with nature, and discovering the farming traditions along the oenalogic and gastronomic itineraries that are waiting to be tasted, maybe even stopping in one of the famous cellars that are present every year at the typical wine exhibitions held in the Montepagano village. 

An always more enjoyable hill, thanks to its foot paths, that allow you to go up form Roseto degli Abruzzi to Montepagano on foot, completely appreciating the sweet hills of Roseto.

------------------------------------------------------------------

Das Meer ist schon immer die Visitenkarte von Roseto degli Abruzzi gewesen und das Huegelland ist der ideale Ort fuer diejenigen, die eine andere Seite der Stadt, genauso bezaubernd, entdecken wollen. 

Das Hauptzentrum des Huegellandes ist die antike Ortschaft Montepagano. Mit ihren vier Eingangstoren bewahrt sie Spuren der antiken mittelalterlichen Festungsanlage auf. Auch der Glockenturm der St. Antimo Kirche ist sehenswert. Einer Legende nach ist er von Papst Sixtus V errichetet worden. Die Kirche S.S. Annunziata, die Ende des XVI. Jahrhunderts erbaut wurde, bewahrt im Inneren einen wertvollen, hoelzernen, vielfarbigen Altar mit Statuen von Heiligen und Propheten auf. In ihrer Sakristei befindet sich die Gedenktafel, die an die Gruendung Roseto's (22. Mai 1860) erinnert. Sie ist ein Werk der Priesterschaft der Kirche, die die Kueste, die in ihrem Eigentum war, in Parzelle teilte und in Erbpacht gab. 

Im huegeligen Hinterland befinden sich Weinberge und Olivenhaine, die mittlerweile international rennomierten Wein und Olivenoel herstellen. Man kann hier ausserdem wunderbare Spaziergaenge in der Natur machen und baeuerliche Traditionen entlang der Wein-Strassen entdecken, wie zum Beispiel einen der beruehmten Weinkeller, die jeden Sommer an der Ausstellung typischer Weine in der Ortschaft Montepagano teilnehmen. 

Dank der antiken Wanderwege, die von Roseto degli Abruzzi nach Montepagano fuehren, ist das Hinterland immer erreichbar und man kann so die sanften Huegel im Vollen geniessen.

Affitta la tua casa vacanze a Roseto degli Abruzzi

Disponibile sia nel periodo estivo che in quello invernale.

Nel periodo invernale siamo disponibili ad affittare anche solo per brevi soggiorni (minimo 2 notti)

Altrimenti puoi controllare direttamente nel calendario qui sotto la disponibilità e selezionando le date di tuo interesse otterrai il preventivo per il periodo selezionato


Il contenuto di Google Maps non è mostrato a causa delle attuali impostazioni dei tuoi cookie. Clicca sull' informativa sui cookie (cookie funzionali) per accettare la policy sui cookie di Google Maps e visualizzare il contenuto. Per maggiori informazioni, puoi consultare la dichiarazione sulla privacy di Google Maps.

I contenuti forniti da Powr.io non sono mostrati a causa della tua attuale impostazione dei cookie. Clicca sull’Informativa sui cookie (funzionali e di marketing) per accettare l’Informativa sui cookie di Powr.io e vederne i contenuti. Per ulteriori informazioni, consulta la Dichiarazione sulla privacy di Powr.io.