Evoluzione meteo

Evoluzione meteo Abruzzo

DOMENICA: il fronte freddo giunto la notte precedente dal Nord Europa genera un vortice di bassa pressione sul Centro Italia, determinando una giornata di diffuso maltempo in particolare sulle Marche, con piogge e rovesci talora a carattere temporalesco; spiccata instabilità anche sull'Abruzzo, specie al confine con le Marche, tuttavia con possibili temporanee schiarite sull'Abruzzo meridionale. Temperature in netto calo, torna la neve sull'Appennino fin sotto i 1400-1600 metri di quota a fine giornata sul comparto marchigiano. Venti di grecale, bora e tramontana anche forti entro sera. Mari molto mossi o agitati.

Commento del previsore abruzzo

NUOVA SETTIMANA ANCORA CARATTERIZZATA DA MOLTE NUBI E PIOGGE; CLIMA FRESCO PER IL PERIODO 
Anche nei prossimi giorni l'Italia centro-meridionale sarà interessata da una circolazione depressionaria che determinerà condizioni di cieli molto nuvolosi o a tratti coperti tra Marche e Abruzzo, con piogge e rovesci più probabili a ridosso della dorsale appenninica con neve sull'Appennino a quote superiori i 1.300-1.600 metri di quota, seppur in calo tra lunedì sera e martedì specie sulle Marche. Temperature che si manterranno al di sotto della media a tutte le quote, con valori massimi inferiori ai 13-15°C nelle ore pomeridiane in pianura e sulle coste. Venti nord-orientali almeno fino a mercoledì.


Foto fatta Domenica 12 Maggio 2019 alle ore 17,40